Archivi giornalieri: 26 Giugno 2019


Masterclass per cantanti lirici e pianisti accompagnatori

2-5 Settembre 2019 —- PRENOTATI —-
Masterclass di perfezionamento rivolta a cantanti lirici che vogliano approfondire il repertorio operistico nell’ottica dello stile interpretativo, dei vari aspetti musicali e delle problematiche tecnico-interpretative legate ai differenti autori e repertori, e a pianisti che vogliano sviluppare le numerose capacità di cui il “pianista accompagnatore” deve essere in possesso per intervenire coscientemente nell’ambito professionale e nella pratica lavorativa del mondo operistico.


Montessori e la musica

28-29 Settembre 2019 — PRENOTATI — Maria Montessori attribuiva all’educazione musicale una funzione essenziale per la formazione globale del bambino e già nel 1909 tracciava alcuni dei possibili percorsi che sarebbero stati sviluppati successivamente dalla didattica musicale. La genialità di Montessori sta principalmente in due fattori: il primo è quello di attribuire all’educazione musicale una funzione inerente, non solo allo sviluppo cognitivo, ma alla formazione globale del bambino anche dal punto di vista psichico; il secondo è quello di suggerire l’inizio dell’apprendimento musicale nei primissimi anni di vita del bambino.


Punti e linee

5-6 ottobre 2019 —- PRENOTATI —- Esploreremo varie modalità di utilizzo del ritmo e della melodia, della percezione e rappresentazione, attraverso pratiche di ascolto, movimento, coordinamento e comunicazione, intorno all’Orff-Schulwerk Italiano. Verranno affrontate le diverse possibilità operative offerte dalla creazione e realizzazione di improvvisazioni modale, pentatonica e informale e dallo studio di accattivanti repertori originali utilizzando sound-shapes© (tamburi sottili), tubi sonori intonati (tuboing), voce e body percussion.


Tutti al piano – Corso di formazione sulla didattica pianistica

12-13/26-27 Ottobre 2019 — PRENOTATI — Il corso propone strategie d’insegnamento e riflessioni metodologiche frutto di un lavoro di ricerca personale e di sperimentazione con i bambini e i ragazzi di livelli diversi, condotto in contesti di apprendimento differenti: dalle lezioni individuali e collettive alle attività laboratoriali di musica d’insieme. Dall’incontro tra le caratteristiche della musica d’insieme e gli aspetti ludico-creativi può nascere un modello didattico nel quale l’insegnante diventa parte attiva e protagonista insieme al gruppo e nel quale i piccoli allievi possono vivere in un modo diverso l’approccio e la crescita con il pianoforte.


Grammatica della fantasia musicale

1-2- Febbraio 2020 —- PRENOTATI —- “Grammatica” e “fantasia”, due parole all’apparenza inconciliabili, sono in realtà essenziali l’una all’altra e in un continuo, reciproco, rimando. La musica, come del resto tutte le arti, può e deve contribuire a progettare meglio il futuro, mantenendo quello spirito giovane che spinge all’innovazione, alla scoperta, all’esplorazione e all’ottimismo della volontà, permettendoci di affrontare con un entusiasmo maggiore il domani. L’arte si nutre di fantasia, di creatività, strumenti indispensabili per trasformarci in attori attivi della realtà. Come affermava, egregiamente, Gianni Rodari in Scuola di fantasia: «La fantasia non è in opposizione alla realtà. È uno strumento per conoscere la realtà, è uno strumento da dominare. L’immaginazione serve per fare ipotesi e di fare ipotesi ha bisogno anche lo scienziato, ha bisogno anche il matematico che fa dimostrazioni per assurdo».